Archivio mensile:gennaio 2013

Garanzia Autoexpert per l’usato garantito del Gruppo Fiat

fiat-garanzia-autoexpert

Per tutti coloro che desiderano acquistare o cambiare auto, non è da sottovalutare la possibilità di comprare un’auto usata o a km 0. Con la crisi infatti, le opportunità offerte dal mercato dell’usato sono numerose anche sul web, dove esistono portali e outlet specializzati come Mirafiori Outlet del Gruppo Fiat dove è possibile trovare, scegliere e confrontare gli annunci e le occasioni migliori di auto usate, km 0 e aziendali provenienti dalle migliori concessionarie del Gruppo.

Il portale è organizzato come una vera e propria vetrina virtuale che raccoglie il migliore usato del Gruppo, con un’offerta consultabile tramite differenti parametri (modello, marca, tipologia, etc.) e ogni veicolo è garantito dal programma di Usato Certificato Fiat Autoexpert.

Il programma Autoexpert garantisce l’usato sicuro del Gruppo, basato su una metodologia rigorosa di  160 controlli effettuati da tecnici specializzati per selezionare il migliore usato. I veicoli che fanno parte del programma hanno un’età massima di 6 anni dalla prima immatricolazione e una percorrenza inferiore ai 130.000 km o a km 0.

Ogni vettura certificata è venduta con una garanzia simile al nuovo, che copre circa il 96% delle parti del veicolo (esclusi i materiali soggetti a normale usura come i pneumatici), ed è valida in tutta Europa all’interno della rete di dealer Autoexpert con un periodo di copertura fino a 24 mesi e chilometraggio illimitato.

Per tutta la durata della garanzia il cliente beneficerà, in caso di guasto del veicolo, di differenti servizi come:  assistenza stradale, veicolo sostitutivo (nel caso di fermi vettura superiori alle 24 h), assistenza passeggero per rientro/proseguimento viaggio e spese d’albergo.

Sul portale Mirafiori Outlet è anche presente una sezione dedicata alla garanzia Autoexpert, dedicata all’assistenza e supporto dei proprietari dell’usato Fiat.

Annunci

Papertab: il tablet flessibile e sottile come un foglio di carta

È stato presentato questo gennaio in occasione del CES di Las Vegas, il Consumers Electronics Show: PaperTab, un prototipo di tablet a metà tra la carta stampata e un eReader. Il modello, che al momento è solo un prototipo ma potrebbe presto arrivare sul mercato, è infatti  un modello di tablet perfettamente funzionante, che ha però la peculiarità di essere flessibile e sottile come un foglio di carta.

Il prototipo è stato sviluppato in collaborazione da Intel, Plastic Logic e dalla Queen’s University e si tratta di un vero e proprio tablet estremamente flessibile e sottile, indistruttibile grazie alla sua resistenza. La sua interfaccia utente è simile a quella di un normale tablet; il dispositivo è interattivo e oltre alla modalità di lettura consente di scrivere, disegnare e scambiare documenti e di essere geolocalizzati. L’innovativo tablet può anche essere utilizzato in sinergia con altri PaperTab, semplicemente tramite vicinanza fisica, per ottenere uno schermo di dimensioni maggiori, connettendo fino a 10 schermi contemporaneamente. Per di più ogni dispositivo connesso considera la sua localizzazione nello spazio in relazione agli altri display, per scambiare in modo univoco il flusso di dati.

Lo schermo è ad alta risoluzione con un display e-ink e a contrasto su scala di grigi, il processore Intel Core i5 Ivy Bridge, il supporto flessibile è stato invece realizzato dalla Plastic Logic.

Essendo ancora un prototipo non sono ancora state fornite indicazioni sul prezzo del dispositivo, ma la sua versatilità lo rendono utilizzabile come strumento di lavoro, per leggere o inviare documenti.

Acquavitamin San Benedetto: eletto prodotto dell’anno 2013

Prodotto: Acquavitamin

Marca: San Benedetto

Giudizio: 3/5

Aquavitamin_sanbenedetto

Acquavitamin è il nuovo prodotto di San Benedetto: un soft drink nominato come “prodotto dell’anno 2013” nella categoria integratori. Il prodotto segue il trend delle bevande funzionali non gassate e amiche della salute: sono acque vitaminizzate a base di acqua minerale naturale.

Ogni bottiglia da 0,5 litri ha 125 kcal e contiene il 25% della razione giornaliera raccomandata (RDA) di vitamine ed altri elementi funzionali. Come indicato sul sito dedicato, la bibita è disponibile in 4 differenti gusti, associata a 4 differenti funzioni:

  • IfeelGood al gusto limone – con zinco, selenio e vitamina C per le difese naturali
  • READYtoGo al gusto arancia – per ridare la carica
  • BEAUTYou ai frutti rossi – per dare idratazione e tonicità
  • GENyouSS al gusto kiwi-mela-melograno – per trovare vitalità ed energia.

Ciò che lascia perplessi nel prodotto, è l’elevata quantità di zucchero: 30 grammi e di vitamina C, che secondo alcuni studi potrebbe causare disturbi intestinali (nonostante sia eliminabile con l’urina).

Ogni bottiglia da 0,5 l ha un prezzo consigliato di 1€, eccessivo rispetto alle normali confezioni di acqua minerale.

Insomma, Acquavitamin ha sicuramente una scelta di gusti gradevole, ma non ha proprietà nutrizionali particolari ed ha un prezzo eccessivo.

Link: www.aquavitamin.it

Olio di palma: controversie per la salute e l’ambiente

olio_di_palma

L’olio di palma e i suoi derivati sono olii vegetali ricavati dalla palma da olio, e vengono spesso utilizzati nell’industria da forno come ingrediente essenziale di molti cibi lavorati, prodotti da forno ed alimenti confezionati. Questa categoria di olii si ricava dal frutto della palma ed ha un alto contenuto di grassi saturi, ha una composizione simile al burro ed un basso costo, fattori per cui è altamente utilizzato nell’industria alimentare. Negli alimenti l’olio di palma può venire utilizzato come ingrediente o con la funzione di grasso di cottura e si trova in molti dei prodotti salati e dolci che si trovano sugli scaffali dei supermercati: zuppe, prodotti surgelati, grissini, biscotti, merendine, creme spalmabili, etc.

Di frequente l’olio di palma viene indicato sulle etichette con la dicitura generica “grassi vegetali”, risultando di conseguenza difficilmente rintracciabile nonostante la sua alta diffusione. I prodotti “palm oil free” sono infatti piuttosto difficili da reperire, mentre può capitare di trovare prodotti anche bio o equo solidali che contengono questo tipo di grassi.

Nonostante la sua alta diffusione, l’olio di palma ha effetti negativi sia per la salute che per l’ambiente: l’olio ha infatti un’alta percentuale di grassi saturi e la sua coltura intensiva è causa della deforestazione di vaste aree di foresta pluviale in paesi come Indonesia e Malesia, distruggendo interi ecosistemi e producendo alte percentuali di emissioni di carbonio (rendendo addirittura questi paesi tra i primi produttori di gas serra).

È per questi motivi che molti produttori e gruppi della GDO si stanno mobilitando per richiedere ai fornitori di abbandonare l’utilizzo di olii e grassi vegetali di bassa qualità. Soprattutto in Francia, la tematica è attualissima: lo scorso novembre è stato approvato un aumento del 300% sulla tassa per l’olio di palma. Inoltre a partire dal 2014, secondo il nuovo regolamento UE, sulle etichette dei prodotti alimentari sarà obbligatorio indicare la tipologia di grassi e olio utilizzati tra gli ingredienti.

Fondotinta Minerale Bare Minerals

Prodotto: fondotinta minerale Bare Minerals

Marca: bareMinerlas

Giudizio: 4/5

Negli ultimi anni è scoppiata una vera e propria mania per i fondotinta minerali, adatti per chi desidera una coprenza media-leggera senza però rinunciare a uniformare l’incarnato  e a ridurre la lucidità della pelle. Differiscono dai fondotinta lucidi o compatti per la resa estremamente naturale. Il vantaggio dei prodotti minerali è che sono di origine naturale, non contengono ingredienti chimici e non aggrediscono la pelle.

Tra le prime marche ad arrivare in Italia con questo tipo di prodotti, sicuramente Bare Minerals, in due versioni: Original per un effetto luminoso e naturale, e Matte dedicato alle pelle miste per un incarnato più opaco, entrambe con SPF 15. Ogni versione è disponibile in 10 diverse nuances. Essendo un fondotinta minerale, si presenta con una consistenza in polvere, che consente un’applicazione modulabile adatta a raggiungere il tipo di coprenza desiderata.

I prodotti vengono venduti in confezioni di plastica da 6g, che risultano resistenti, leggere e adatte anche da portare in giro. La confezione trasparente consente di misurare senza difficoltà la quantità di prodotto rimanente. L’erogazione del prodotto è facilitata da due tappi di plastica, che prevengono eventuali fuoriuscite di prodotto.

L’applicazione del prodotto risulta piuttosto semplice: è sufficiente versare un po’ di polvere nel tappo del barattolo, e intingere con movimenti circolari il pennello kabuki, appositamente studiato per questo tipo di fondotinta. Insieme al fondotinta è infatti possibile acquistare diversi tipi di pennelli Bare Minerals, a seconda della coprenza che si vuole ottenere.

In conclusione, i fondotinta Bare Minerals sono sicuramente dei validi prodotti, sia per la qualità delle polveri che per la facilità di utilizzo e la resa, il prezzo però non è sicuramente economico (più di 25 €) e i pennelli per l’applicazione sono venduti separatamente.

I prodotti Bare Minerals si possono facilmente reperire online, o in alternativa nelle profumerie del marchio Sephora e sul sito online, dove è possibile trovare i “Get Started Kit”, che contengono due fondotinta di tonalità differenti, una cipria, una terra illuminante, tre pennelli e una crema per la base.

Il prodotto è reperibile nei maggiori supermercati e in farmacia.

Link: www.sephora.it/bareMinerals/BBARE